Più il pesce è fresco e più alta sarà la resa del piatto che cucineremo. Ecco perché quando andiamo ad acquistarlo è importante imparare a riconoscere i segnali che ci indicano il suo grado di freschezza.

Noi di Finpesca acquistiamo solo il pesce fresco migliore appena pescato e vogliamo svelarvi i nostri segreti per imparare a riconoscerlo.

Ecco allora 4 regole semplici e pratiche per non sbagliare.

Regola 1. Prestate attenzione all’odore. E’ il primo indicatore di freschezza e il concetto chiave è che il pesce veramente fresco sa ancora di mare e di salsedine. Se avvertire un odore sgradevole vuol dire che non è davvero fresco e probabilmente è stato pescato già da qualche giorno.

Regola 2. Guardate lo stato degli occhi e delle branchie. Osservare attentamente come si presentano le branchie e gli occhi del pesce che vogliamo acquistare, può darci un ulteriore aiuto in più per accertarci sulla sua freschezza. Le branchie devono essere umide, di colore rosa o rosso vivo, a seconda della tipologia del pesce. Man mano che il pesce invecchia le branchie diventano più secche e grigiastre, quindi attenzione! Per quanto riguarda l’occhio, più esso è brillante e in rilievo rispetto alla testa, più il pesce è fresco. Al contrario, invece, se è spento, concavo e scavato, sono chiari indicatori di minor freschezza. Un occhio inoltre che appare biancastro, può essere indice di cattiva conservazione.

Regola 3. Verificate la rigidità. Altra importante caratteristica da non sottovalutare, è la rigidità del corpo del pesce. Se prendiamo in mano il pesce e lo vediamo penzolare verso il basso, non è un buon segno. Se invece rimane rigido vuol dire che il pesce è fresco.

Regola 4. Controllate la compattezza della carne. Prestiamo molta attenzione a quanto è soda la carne. Per farlo basta premere un dito sul corpo del pesce. Se non rimane alcun segno di pressione, il pesce è fresco. In caso contrario potrebbe non esserlo abbastanza.

Perciò riassumendo in breve, la prossima volta che andate ad acquistare il pesce ricordatevi queste semplici parole chiave e sarete sicuri di acquistarlo davvero freschissimo: odore, occhio, branchie, rigidità e compattezza del corpo e della carne.