Mercoledì è ufficialmente iniziata la Quaresima, un periodo che, secondo la tradizione, dovrebbe essere di “penitenza” per purificare il proprio corpo e la propria anima in attesa della Pasqua. È per questa ragione che il venerdì si usa evitare il consumo di carne e di alimenti particolarmente ricchi di grassi a favore del pesce.

Se siete stanchi delle solite ricette e siete alla ricerca di un piatto gustoso e leggero, prendete carta e penna, e segnatevi la ricetta che vi stiamo per proporre, siamo certi che vi conquisterà!

Ingredienti per 4 persone

600 gr di mora
4 carote
2 patate
1 porro
100 gr. di biete fresche
1 bicchiere di vino bianco secco
1 ciuffo di prezzemolo
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale q.b.
pepe q.b

Procedimento

Sminuzzate finemente il porro e ripassatelo in una casseruola antiaderente insieme a 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva.
Lasciatelo imbiondire e intanto create una dadolata di patate e carote da far rosolare insieme al porro.
Lasciateli andare a fuoco medio e aggiungete, poi, le foglie di bieta insieme a 4 cucchiai d’acqua.
Lasciate cuocere le verdure a fuoco medio per una decina di minuti e andate successivamente ad aggiungere il pesce mora tagliato a pezzi della grandezza di qualche centimetro.
Aggiustate il vostro piatto di sale e pepe, sfumatelo con il vino bianco e lasciato cuocere a fiamma bassa fino a quando si sarà ammorbidito e il sugo di verdure si sarà ristretto.
Servitelo caldo con una spolverata di prezzemolo tritato e, se volete dare al piatto un tocco in più, abbinatelo a qualche costrino di pane in modo da dare un tocco di croccantezza al piatto.

 

Photo Credit: Ilgiornaledelcibo.it