Se diciamo sandwich cosa vi viene in mente?

Nell’immaginario comune dovrebbe prendere forma il classico panino imbottito, semplice e veloce da preparare. Ma scavando nella storia si possono rintracciare i suoi nobili natali: di origine inglese infatti, il sandwich fu introdotto in Italia dal poeta Gabriele D’Annunzio, e fu proprio lui a sostituire il termine con quello di tramezzino, per eliminare gli anglicismi dalla lingua italiana.

Perché questo incipit vi starete chiedendo? Perché oggi vi aiuteremo a creare uno sfizioso Sandwich di gamberi.

Ingredienti

18 gamberi

100 g di pancetta coppata

1 peperone verde

1 peperone rosso

Olio extravergine di oliva

1 spicchio d’aglio

1 rametto di basilico

1 bicchiere di vino bianco

1 cucchiaino di semi di cumino

30 g di zenzero

1 ciuffo di prezzemolo

Sale e pepe

300 g di farina per la pasta

Cominciamo dalla pasta: setacciate la farina e diluitela in 1,5 dl di acqua, poi mescolatela assieme all’olio e al sale, delicatamente. Mettete il composto a riposare per 30 minuti e passatela nel tirapasta in modo da ottenere lo spessore minimo.

Pulite i peperoni eliminando i semi e le coste interne, tagliateli a fettine e fateli rosolare.

Lavorate con il mixer il basilico e il cumino. Sgusciate adesso i gamberi, eliminate il filamento scuro e apriteli. Cospargete il composto di basilico e cumino su metà dei gamberi, poi sistemate lo zenzero su ognuno.

Usate sale e pepe a vostro piacimento e avvolgeteli con le fette di pancetta coppata. Ritagliate dei quadrati di pasta in modo che possano racchiudere i vostri sandwich, sigillateli premendo i bordi con le dita.

Mettete in forno per 15 minuti a 200 gradi e servite i vostri eleganti sandwich con la salsa di peperone.

Photo Credit: www.fruttidimare.net