Vi spiegheremo in questo post come si preparano alcuni prelibati piatti, tra i protagonisti della cucina di mare: i molluschi.

In cucina i molluschi sono tra gli ingredienti più versatili, possono infatti essere utilizzati in moltissimi modi e fungere indifferentemente da antipasti, primi, o secondi.
La loro estrema adattabilità e il loro ottimo sapore li rendono protagonisti di molti piatti tipici della cucina di mare italiana: chi non ha mai assaporato un bel piatto di classici spaghetti alle vongole, oppure del buonissimo polpo con patate per esempio?

I molluschi si suddividono in due principali categorie: i molluschi in conchiglia e i cefalopodi.
Alla prima categoria appartengono per esempio vongole, cozze, capesante e ostriche; mentre tra i cefalopodi possiamo trovare le seppie, i calamari, i polpi, ecc.

Come pulire i molluschi in conchiglia?

È necessario spazzolare e pulire i gusci, poi nel caso delle cozze bisogna eliminare il “bisso”, cioè quel filamento che permette al mollusco di aggrapparsi alle rocce.
Per quanto riguarda le vongole e altri molluschi che vivono sotto la sabbia invece, è bene lasciarli spurgare mettendoli a bagno in acqua leggermente salata.
Questa operazione non dovrà risultare troppo prolungata al fine di evitare la perdita del loro sapore marino. Inoltre è sempre bene controllare soprattutto le vongole, per essere sicuri che in mezzo non se ne nasconda una piena di sabbia che potrebbe rovinare la vostra preparazione.

Come pulire i molluschi cefalopodi?

È necessario togliere la loro bocca fatta a becco in quanto particolarmente dura, in seguito gli occhi e le interiora.
Nelle seppie è importante togliere l’osso, mentre nei calamari è da rimuovere una “penna” fatta di cartilagine presente lungo il corpo dell’animale.
Nei molluschi cefalopodi è inoltre presente la sacca del nero, che va generalmente tolta.
Ricordate però: il nero può diventare un ingrediente interessante per diverse preparazioni.

Una volta preparati i molluschi vanno poi naturalmente lavati con cura ed asciugati: ora saranno pronti per essere cucinati.